Industria 4.0

Con il termine Industria 4.0 intendiamo la quarta rivoluzione industriale che porterà alla produzione industriale del tutto automatizzata e interconnessa.

Le nuove tecnologie digitali avranno un impatto profondo nell'ambito di 4 direttrici di sviluppo ovvero:

  • l’utilizzo dei dati come strumento per creare valore. Perché intorno ai dati si muove la potenza di calcolo delle macchine. Tutti i temi realativi ai big data, i dati aperti, IOT, cloud etc…
  • Analytics. Ovvero, una volta raccolti i dati, come si possono effettivamente far fruttare.
  • Rapporto-interazione uomo-macchina. Come comunichiamo con le macchine, strumenti, interfacce, linguaggi.
  • Il ponte tra digitale e reale. La manifattura. La produzione di beni e servizi. Cioè una volta avuti i dati, analizzati, processati e resi strumento per “istruire” le macchine, l’ultimo passaggio è trovare i modi, gli strumenti per produrre i beni. E quindi stampa 3D, robot, interazioni tra macchine

 

La sfida INDUSTRIA 4.0 rafforzerà la competitività delle Aziende attraverso 4 pilastri:

  • informazione
  • consulenza strategica e tecnologica
  • incentivi fiscali e finanziari
  • formazione.

Lo Stato ha previsto incentivi innovativi:

  • Incentivare gli investimenti privati su tecnologie e beni I.4.0; 
  • Aumentare la spesa privata in Ricerca, Sviluppo e Innovazione; 
  • Rafforzare la finanza a supporto di I.4.0.

Attraverso la collaborazione con Consulenti specialisti in altri settori possiamo supportare l'Azienda sia nel progetto di innovazione e miglioramento da un punto di vista tecnico e finanziario che di gestione del progetto stesso da presentare per ottenere gli incentivi messi a disposizione.

la ISO IEC 27001

Lo Standard ISO/IEC 27001: 2013 è una norma internazionale (vedi l'acronimo ISO) che definisce i requisiti per impostare e gestire un Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni logiche, fisiche ed organizzative.

Poiché tutte le Aziende (Organizzazioni) gestiscono informazioni di vario tipo, la questione della sicurezza dei dati è di primaria importanza.

Attraverso un Sistema di Gestione delle informazioni (Information Security Management System) o ISMS l'Azienda che applica tale sistema riesce anche ad aumentare il livello di fiducia delle parti interessate ovvero dei propri Clienti oltre chiaramente al mettere in atto misure atte ad assicurare:

  • l'integrità 
  • la riservatezza
  • la disponibilità 

 dei dati / informazioni.

L'impostazione di un Sistema basato sullo standard ISO/IEC 27001 è simile a quella di un Sistema di Gestione per la Qualità ISO 9001 che prevede un approccio per processi.

La Norma richiede l'adozione di una metodologia di Risk management (introdotta dalla ultima versione della ISO 9001 del 2015) con:

  • l'identificazione dei rischi
  • la successiva valutazione e trattamento

in ottica di PDCA (PLAN - DO - CHECK - ACTION.

la BSC

Applicazione sviluppata interamente in Access che permette di implementare un pannello di controllo o dashboard nel quale monitorare i dati ed indicatori di interesse.

A partire dalla definizione dei processi aziendali quali ad esempio:

  • Vendite
  • Progettazione
  • Produzione
  • Assistenza post-vendita
  • Amministrazione

è possibile stabilire quali dati gestire ovvero ad esempio:

  • n. offerte emesse
  • n. offerte accettate
  • importo offerte emesse
  • importo offerte accettate
  • n. commesse gestite
  • ore lavorate in officina
  • ore di rilavorazione in officina
  • pz di scarto
  • pz rilavorati
  • etc etc

Successivamente si crea l'Indicatore richiamando i dati dei processi in oggetto ovvero:

i01_off = n. offerte accettate / n. totale offerte

i02_off = valore offerte accettate / valore offerte

. . . . .

Per ogni indicatore si potrà stabilire un target di periodo al quale poi rapportare i valori a consuntivo.

Creati gli Indicatori questi verranno riassunti in uno specifico elenco dal quale filtrando per periodo Dal/al si potrà verificare il relativo andamento.

 

Pannello Principale

 

Riepilogo Indicatori

Office automation

Area dedicata all'Office automation con esempi pratici relativi al mondo Aziendale.

Con quasi venti anni di esperienza come Consulente Aziendale e Docente in corsi di Office Automation ho acquisito una elevata competenza nell'implementare "soluzioni" avanzate sia su Excel che su Access. Realizzo Macro in VBA per elaborare, manipolare dati e file.

Per Aziende che hanno gestionali che non consentono di effettuare analisi specifiche vi è la possibilità di "prelevare" i dati che interessano, importarli in maniera automatica nell'applicazione e quindi creare Cruscotti di "monitoraggio".

A titolo di esempio in una Azienda cliente che gestiva tutte le anagrafiche attrezzature e stampi nel proprio gestionale ho implementato una soluzione software per la Manutenzione degli stessi. Per non duplicare le Anagrafiche e non appesantire il lavoro di competenza del responsabile stampi è stato predisposto il caricamento in automatico di tutti i dati anagrafici dei nuovi stampi inseriti dal gestionale verso l'applicazione.

In altri casi avendo vari file Excel tutti con la medesima "struttura" nel quale l'Azienda salvava ogni singolo preventivo ho elaborato una Macro in VBA che leggeva ogni singolo file "prelevando" i dati di interesse ovvero:

  • n. preventivo
  • data
  • cliente
  • oggetto
  • importo, sconto
  • Stato

elaborando un Elenco riassuntivo dal quale poi accedere al singolo file mediante collegamento ipertestuale inserito automaticamente. Successivamente abbiamo provveduto ad elaborare:

  • il Report "riepilogativo" riportante il nro di preventivi emessi, accettati, il relativo valore, la % di accettazione a nro ed a valore
  • il Report per Cliente suddiviso per preventivi emessi ed accettati per il periodo selezionato dal/al o anche per Mese.